ISCRIVITI

Bastoncini da trekking: caratteristiche, consigli e migliori modelli

Seguici sui nostri canali social per rimanere aggiornato e ispirato

Condividi
Condividi
Condividi
Condividi
Condividi

Indice articolo

I bastoncini da trekking rappresentano un valido alleato durante le nostre avventure nella natura.

Ci aiutano nelle salite scaricando il peso, sono un valido alleato durante passaggi in terreni sconnessi come per esempio l’attraversamento di un fiume e tornano utili come stecca per un arto fratturato, per rimpiazzare o rinforzare la paleria della tenda danneggiata, per creare ripari con il tarp oppure per farsi largo fra la vegetazione.

Esistono diversi modelli in commercio ma con questo articolo ti guiderò al miglior acquisto.

Caratteristiche principali dei Bastoncini da Trekking

Nei bastoncini da trekking si devono guardare principalmente 3 cose:

  1. Materiale del bastoncino
  2. Materiale del manico
  3. Tipologia bastoncino (richiudibile o fisso)

1. Materiale del bastoncino da trekking

I materiali con cui sono realizzati i bastoncini si dividono in due categorie:

  1. Alluminio
  2. Carbonio

Alluminio

Pro: resistente (può piegarsi se riceve molto carico ma si può riaddrizzare), economico

Contro: pesante

Carbonio

Pro: super leggero

Contro: costoso, più fragile dell’alluminio (non si piega, può spezzarsi direttamente se riceve troppo carico)

Quindi cosa scegliere tra Alluminio e Carbonio?

Se sei alle prime armi scegli bastoncini in alluminio. Altrimenti puoi optare per quelli in carbonio.

2. Materiale del Manico

I manici invece possono essere di 4 tipi:

  • Plastica dura (sconsigliati)
  • Gomma (In inverno ok ma in estate con il sudore possono scivolare)
  • Sughero (ottima soluzione 4 stagioni)
  • Schiuma (insieme al sughero sono i migliori)

3. Tipologia di Bastoncino

I bastoncini posso essere:

  1. Rigidi
  2. Richiudibili

Sarò molto diretto perché non mi piace lasciarvi nel dubbio della scelta: evitate i bastoncini rigidi perché sono scomodi in tutto.

I richiudibili sono da preferire ma si suddividono anche qui in diversi modelli.

Voi scegliete quelli TELESCOPICI.

Risultano essere i più efficaci in tenuta, posso essere regolati velocemente e sono comodi da portare perché tutti gli zaini del mondo hanno delle fibbie laterali in cui inserirli nel momento in cui non si usano.

Quindi in definitiva quale bastoncino devo scegliere?

Se vuoi risparmiare scegli un bastoncino in alluminio, richiudibile telescopico e con il manico in gomma rigida o almeno in gomma morbida (meglio se sughero o addirittura schiuma)

Se invece sei un Pro, puoi optare per un bastoncino in carbonio, richiudibile telescopico con manico in schiuma o sughero.

Migliori modelli bastoncini trekking

Entry Level: Ferrino GTA

GTA è il bastoncino da trekking classico, versatile, resistente e pratico per camminare in tutte le stagioni e praticare escursionismo dall’inverno all’estate.

Peso totale: 650gr


Buon rapporto qualità/prezzo: Ferrino Kailash

L’impugnatura ergonomica bicomponente in EVA espanso (in schiuma) e plastica consente molteplici possibilità di presa su terreni sconnessi. La regolazione è semplice e veloce grazie al sistema di chiusura in plastica rinforzata con fibra di carbonio Powerlock.

Peso totale: 480gr


Top di livello: Black Diamond Alpine Carbon Cork

Leggerezza ed alta tecnologia: questo il marchio di fabbrica di questi bastoncini Black Diamond.

Realizzati in fibra di carbonio con impugnatura ergonomica, maneggevole e antiscivolo, in sughero di altissima qualità.

Con le punte intercambiabili garantiscono versatilità e facilità d’uso. Adatti per ogni terreno e ad ogni avventuriero/a.

Peso totale: 360gr

Spero che questo articolo ti sia stato utile!

Se vuoi essere aggiornato sui nuovi articoli e video che pubblichiamo, entra anche tu nel nostro Canale Telegram e segui la pagina ufficiale di Missione Avventura su Instagram e su Facebook dove siamo molto attivi.

Se vuoi seguirmi personalmente mi trovi su YouTubeInstagram e TikTok.

Un abbraccio,
Simone

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Condividi
Condividi
Condividi
Condividi
Condividi
Simone Talamo

Simone Talamo

Sono appassionato di viaggi e avventure. Ho deciso di creare Missione Avventura per aiutare le persone ad esplorare i luoghi più remoti e affascinanti del pianeta immersi nella natura selvaggia.
Iscriviti alla lista d'attesa Ti informeremo appena si apriranno le iscrizioni così non perderai il tuo posto.
Email I tuoi dati con noi sono al sicuro.

Traversata Val Grande 22-23 Ottobre

Traversata della Val Grande 22-23 Ottobre

traversata val grande

22 - 23 ottobre

In questo trekking di due giorni esploreremo e attraverseremo l’area più selvaggia d’Europa, il Parco Nazionale della Val Grande